Scusate ma a volte ho problemi con la connessione Internet e non riesco a mettere i commenti nei Blog.

Se una persona non ha più sogni, non ha più alcuna ragione di vivere. Sognare è necessario, anche se nel sogno va intravista la realtà. Per me è uno dei principi della vita.

Ayrton Senna Da Silva

sabato 10 marzo 2012

Radiatori con macinato misto di carne

Ingredienti
·        800 gr di Radiatori Garofalo (http://www.pastagarofalo.it/it/)
·        300 gr di macinato di bovino
·        300 gr di macinato di maiale
·        1 porro piccolo
·        Olio extravergine di oliva Dante (http://www.oleificimataluni.com/)
·        Sale e pepe nero (http://www.tecalsrl.com/)
·        1 bicchiere gagliardo di Soave Classico buono (il resto ce lo siamo bevuto)
·        1 Cucchiaio di panna da cucina (http://www.granarolo.it/)
·        Grana Padano a piacere
Il piatto servito
Procedimento
Scusate il ritardo ma il tempo è quello che è troppe cose da fare o forse semplicemente si vogliono fare troppe cose.
Questo è uno dei primi che abbiamo preparato per il pranzo del 4 marzo perché in realtà cera un bis, come antipasto vi ricordate l'Antipasto vario o della casa (nostra) (Antipasto vario o della casa (nostra) ).
Torniamo a noi, per prima cosa abbiamo massaggiato per bene la carne aggiungendo un po’ di pepe fino ad ottenere un impasto omogeneo dei due macinati.
Il Porro è stato tagliato finemente a rondelle e fatto appassire per almeno 5 minuti in Olio extravergine di oliva, quindi è stato aggiunto il macinato che prima avevamo coccolato per bene ed una volta che questo si è dorato per bene è stato aggiunto il sale ed il bicchiere di Soave Classico per cercare di annegarlo oppure ubriacarlo. Fatto andare per almeno 20 minuti è stato tolto dal fuoco ed è stata aggiunta della panna da cucina (circa 1 cucchiaio).
I radiatori sono stati nel frattempo cotti in abbondante acqua salata però sono stati scolati 4 minuti prima che la cottura fosse ultimata, questo memori del fatto che quando avevamo fatto le Mafalde corte erano risultate troppo cotte (vedi "Mafalde corte con Salciccia (Tastasale) e Broccolo Romanesco").
Quindi i radiatori sono stati fatti saltare sul macinato per altri 3 minuti e quindi serviti. A piacere è stata aggiunta una spolverata di Grana padano.
P.s. Come sempre, prodotti di qualità e risultato finale vanno di comune accordo.
Il macinato dopo le coccole
Il Porro che sta appassendo
Il Macinato ha appena conosciuto il Porro
Tentativo di ubriacare il Macinato con il soave Classico
L'incontro di tutti gli invitati

7 commenti:

  1. cucino raramente la pasta con la carne ma vedendo la tua ricetta mi è venuta voglia di farlo! nei prossimi giorni sperimenterò...

    RispondiElimina
  2. una ricetta eccezzionale ,brava baci

    RispondiElimina
  3. ma sai che sono secoli che non compro i radiatori? chissà perché!!! devo comprarli al più presto! :)

    RispondiElimina
  4. fortissimo il macinato coccolato!!! io lo uso sempre nudo e crudo... devo provare anch'io questa ricetta!

    RispondiElimina
  5. un primo piatto ricco e con gusto

    RispondiElimina
  6. Buonissimi, mi piace molto anche il formato di pasta scelto!

    RispondiElimina
  7. che buoneeee mi hai fatto venir fameeee

    RispondiElimina